ITA - ENG

Il territorio del Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore
Il lungo nastro verde di colline vitate, che si stende fra Valdobbiadene e Conegliano, rappresenta uno dei gioielli della viticoltura italiana. L’area di produzione Conegliano Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore comprende ben 20.000 ettari. Alle viti sono riservati i 6.000 ettari posizionati nei versanti più soleggiati dei colli, ad un’altitudine compresa fra i 50 e i 500 metri sul livello del mare.
Queste colline sono state trasformate nel corso dei secoli, da contadini e viticoltori, in vigne giardino su pendii ripidissimi, sui quali ancora oggi ogni intervento viene eseguito a mano. I vigneti Spagnol sono distribuiti nelle zone più vocate, da Valdobbiadene, con la collina “Col del Sas”, a Vidor, Farra di Soligo e Solighetto. Qui la Famiglia Spagnol possiede uno dei vigneti più prestigiosi dal punto di vista storico, una delle vigne di proprietà del Conte Balbi Valier, colui che diede il suo nome alla Selezione Balbi, il clone viticolo di Glera maggiormente utilizzato ancora oggi.